La marginalizzazione femminile nel mercato del lavoro

donne_lavoro.jpgUn Paese civile non può restare inerte di fronte a così tanta ingiustizia sociale e alle gravi sacche di disoccupazione o mal pagata occupazione femminile e giovanile che ancora oggi ci ritroviamo, nonostante l’ottimo exploit di questi recenti anni.

Si è fin troppo dibattuto in questi anni su quali sono le best practices per elevare l’occupazione femminile e avvicinarsi quantomeno al target di Lisbona. Finita questa fase elettorale attendiamo con impazienza affinché una buona volta le si mettano finalmente in pratica. Vigileremo dunque, nel nostro piccolo, affinché il futuro Governo, di qualunque colore esso sia, adotti tutte le misure necessarie (sgravi fiscali, incentivazione al part-time, etc) perché finalmente alle donne italiane possano essere garantite le medesime opportunità di lavoro e di carriera delle colleghe europee, e possano finalmente usufrire di quei tanto agognati servizi sociali (asili nido, etc) ormai indispensabili a consentire loro di poter coniugare più tranquillamente la carriera con gli impegni extralavorativi.

Fintanto che non si inciderà su questa leva, il nostro Paese continuerà ad avere un tasso di natalità tra i più bassi al mondo e a trovare soddisfazione nel veder crescere le nascite di un impercettibile zero virgola che non sposta nulla rispetto al problema.

Un più moderno sviluppo della società italiana passa dunque anche da qui. E’ nelle nostre mani, vediamo finalmente di dargli corpo.

Poco pagate e carriere difficili. Donne e lavoro: penultimi in Europa

Annunci

8 Responses to La marginalizzazione femminile nel mercato del lavoro

  1. daniela ha detto:

    Proprio stamani le mie nuove colleghe mi hanno chiesto il perchè del mio NO secco ad un’altro figlio. Gli ho risposto;
    Sono in affitto…dopo chissà!
    I congedi parentali dopo il 5 mese dal parto sono pagati al 30%.
    I datori di lavoro se sanno che aspetti un figlio ti considerano un’appestata.
    Ho già il passeggino la carrozzina il lettino ma un ‘altro figlio avrà anche prima o poi 16 anni e vorrà il motorino,la palestra, andare in discoteca. Il tutto moltiplicato per due (figli)..diviso due stipendi da operai..is not possible!
    I nonni-sitter non sono eterni (purtroppo) e i nidi costano troppo e le baby sitter anche di più!
    Di conseguenza mia figlia sarà figlia unica ( anche se mi va via il cuore!)..e le mie colleghe mi hanno dato ragione!
    dani

  2. Non vorrei consolarti, ma il tuo caso è quello tipico della nostra società. Desiderio di avere il secondo figlio, impossibilità di farlo non solo per motivi economici, ma anche di scarsa assistenza sociale da parte delle Istituzioni. E purtroppo come dici tu i nonni sitter non sono eterni!

  3. daniela ha detto:

    Non mi consola affatto…speriamo che le cose cambino prima che entro in menopausa;-DD

  4. Se è per questo c’è tempo… riconsolati!!!
    Comunque si può sempre sopperire con un’adozione a distanza o con un affidamento breve…

  5. daniela ha detto:

    non sono per l’affidamento a distanza..ho sofferto come un cane perchè ho dato via il coniglietto nano..non potrei mai staccarmi da un bimbetto affidatomi!
    ciao

  6. daniela ha detto:

    cioè…..intendevo affidamento temporaneo..anzi a distanza!

  7. temporaneo o a distanza???
    Sono 2 robe diverse… Comunque ti capisco.

  8. daniela ha detto:

    Volevo dire….preferirei a distanza…..perchè avere un bimbo in casa e poi doverlo “restiuire” dopo averlo amato e accudito..per me sarebbe troppo doloroso ed anche e soprattutto per il bambino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: